ATTIVITA’ SVILUPPATE ( SINTESI ) :

– ANALISI PREVENTIVA E GRATUITA DELLA DOCUMENTAZIONE FORNITACI DAL CLIENTE PER EVIDENZIARE LE CRITICITA’ E LE POSSIBILI SOLUZIONI DA OFFRIRE;

– ASSISTENZA CONTINUATIVA CON I NOSTRI PROFESSIONISTI E /O GESTORI DELLA CRISI PER DEFINIRE AL MEGLIO LE SOLUZIONI DA SOTTOPORRE AGLI ORGANISMI DECISORI;

SINTESI DELLA LEGGE 3 /2012 : Possibili rimedi per liberarsi dai debiti – legge salva suicidi :

1) La legge

Oltre un milione di famiglie e di piccole imprese,  per crisi, per usura, per perdita del posto di lavoro, disoccupazione, lavoro precario, divorzio, decessi, per malattie impreviste   è in una condizione di sovraindebitamento.

Lo stato di sovraindebitamento si ha quando il soggetto non è più in grado di adempiere regolarmente le proprie obbligazioni.

In parole più semplici è la situazione in cui il soggetto ha in carico troppi debiti rispetto alle sue disponibilità patrimoniali a cui si aggiunge l’impossibilità per lo stesso di ripagare con costanza e regolarità le proprie rate.

Pochi sanno che esiste una legge, simile al percorso fallimentare per le famiglie e per le medie e piccole aziende, che permette a determinate condizioni di uscire completamente dal tunnel dei debiti.

Questa opportunità è data dalla legge 3/2012 detta anche legge salva suicidi che introduce nel ns. ordinamento la procedura cosiddetta di ESDEBITAZIONE, si tratta di un nuovo strumento normativo con  procedura snella e veloce.

È possibile usufruire degli strumenti messi a disposizione dalla legge 3 facendo ricorso agli Organismi di Composizione della Crisi da Sovraindebitamento,  iscritti nel Registro tenuto presso il Ministero della Giustizia.

2) Soggetti interessati

Possono rivolgersi agli O.C.C.:

  • consumatori
  • aziende agricole
  • start up innovative
  • professionisti
  • aziende sotto soglia di fallimento, fatturato < € 200.000, attivo patrimoniale <€ 300.000,00, debiti inferiori <€ 500.000,00

3) O.C.C. di Vairano Patenora (CE)

Il comune di Vairano Patenora (CE) (POTREBBERO ATTIVARSI TUTTI I COMUNI ) avendo recepito la condizione sociale di criticità economica ha considerato la costituzione di O.C.C. un opportunità di sicuro e positivo impatto sociale per tutta la comunità della provincia di Caserta.

Infatti grazie alla proficua partnership tra Sicea S.p.A. ed il Comune di Vairano Patenora , è stato possibile costituire l’ Organismo di Composizione della Crisi.

Infatti L’OCC Vairano Patenora è il secondo OCC costituito da ente pubblico ed  è iscritto dal 21 Gennaio 2016 al numero 17 della sezione  “B” del Registro  del Ministero della Giustizia.

L’O.C.C. DI Vairano Patenora (CE) è composto da un team di professionisti , ME COMPRESO, abilitati che con ceck up di prefattibilità gratuito valuterà la possibilità di avviare  le procedure di ristrutturazione del debito e realizzare piani di rientro dall’esposizione debitoria permettendo ai soggetti interessati di raggiungere l’esdebitazione.

4) Strumenti previsti

  • piano del consumatore;
  • accordo di ristrutturazione del debito;
  • liquidazione del patrimonio.

a) Piano del consumatore

E’ la procedura paraconcorsuale finalizzata a risolvere la crisi della persona fisica che agisce per scopi estranei all’attività professionale eventualmente svolta. Per l’omologazione del piano non occorre il consenso dei creditori.

b) Accordo di ristrutturazione del debito

E’ la procedura paraconcorsuale utilizzabile dalle imprese non soggette al fallimento. Per l’omologazione dell’accordo è necessario il consenso di almeno il 60% dei creditori.

C) Liquidazione del patrimonio

E’ la procedura paraconcorsuale utilizzabile sia dal consumatore che dalle imprese non soggette al fallimento come alternativa alla proposta di accordo o di piano del consumatore e consente la completa esdebitazione attraverso la liquidazione del suo patrimonio a soddisfacimento del ceto creditorio.

I piani formulati prevedono sia la falcidia del debito che ulteriore dilazione dello stesso.

5) Finalità della legge

Queste procedure garantiscono  i creditori perché  c’è sia il Giudice che funge da garante che un organismo di composizione della crisi che si assume delle responsabilità civili e penali. Il beneficio di queste procedure è di giungere in tempi brevi alla completa esdebitazione  consentendo una vita dignitosa al consumatore, la riabilitazione professionale e/o imprenditoriale nonché quella del credito.